BLOG


Convegno “Mafie e libere professioni. Come riconoscere e contrastare l'area grigia”.

Martedì 26 marzo si terrà alle ore 15.30, presso la Sala della Regina - Camera dei Deputati, Palazzo Montecitorio, il convegno “Mafie e libere professioni. Come riconoscere e contrastare l’area grigia”. Un’occasione per discutere i risultati dell’omonimo volume scritto da Stefano D’Alfonso, Aldo De Chiara e Gaetano Manfredi ma anche per cercare proposte e soluzioni concrete, atte a garantire massima trasparenza e legalità dell’operato dei professionisti: non a caso, nell’ambito delle mafie, sono necessarie particolari competenze tecnico-professionali per lo sviluppo delle attività criminali, come ad esempio nel riciclaggio, nella stesura di perizie o nella partecipazione ad appalti pubblici.

 

Dopo i saluti di Roberto Fico, Presidente della Camera dei Deputati, Flavio Mangione, Presidente dell’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e provincia, Antonino Galletti, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Roma, Mario Civetta, Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma, Carla Cappiello, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Roma, interverrà Cesare Felice Giuliani, Presidente del Consiglio Notarile di Roma, seguito dai massimi esperti in materia quali Giuseppe Pignatone, Procuratore della Repubblica di Roma, Giuseppe Governale, Direttore Direzione Investigativa Antimafia, Gaetano Manfredi, Presidente Conferenza dei Rettori delle Università Italiane, Raffaele Cantone, Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione, Nicola Morra, Presidente Commissione Parlamentare Antimafia.

L’incontro sarà moderato da Conchita Sannino, giornalista di La Repubblica.

 

 

È in corso la richiesta alla Fondazione Italiana del Notariato per il riconoscimento di due crediti formativi professionali per i notai partecipanti.

Per registrarsi è necessario prenotarsi al seguente indirizzo consiglioroma@notariato.it entro le ore 12,00 del giorno 22 marzo 2019.

L’ingresso infatti sarà consentito, fino ad esaurimento posti, entro le ore 15.15.

Scarica qui il programma della giornata.


Condividi su:

Commenti (0)

Lascia un commento

Nota Bene: I moderatori hanno la piena facoltà di censurare tutti gli interventi che saranno ritenuti non consoni.