BLOG


Grande successo per l'incontro “Problematiche P.E.E.P. e prospettive di risoluzione”

Venerdì 4 maggio 2018, presso il Consiglio Notarile di Roma si è tenuto un incontro di formazione su “Problematiche P.E.E.P. e prospettive di risoluzione” a seguito della sentenza della Cassazione a Sezioni Unite n. 18135/2015.
Il seminario, che ha visto la partecipazione di un pubblico molto numeroso e coinvolto, ha proposto una serie di riflessioni in merito alla delicata vicenda, avanzando al tempo stesso prospettive di risoluzione, anche mediante l’elaborazione di proposte legislative.
L’incontro, presieduto dal Presidente del Consiglio Notarile di Roma Cesare Felice Giuliani, si è svolto affrontando argomenti molto tecnici, dettagliatamente esposti dai partecipanti: l’Arch. Montuori, Assessore all’Urbanistica di Roma Capitale; il Notaio Francesco Gerbo, Consigliere del Consiglio Notarile di Roma; il Prof. Avv. Enrico Del Prato, Ordinario di Diritto Civile presso la Facoltà di Giurisprudenza della Sapienza Università di Roma; l’Arch. Roberto Gardella per il Comitato di quartiere Kant Nomentano; il Prof. Avv. Gino Scaccia, Ordinario di Diritto Pubblico presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Teramo e Docente di Diritto Costituzionale presso la LUISS Guido Carli di Roma; il Notaio Giuseppe Trapani, Consigliere del Consiglio Notarile di Roma.

Ecco alcuni passaggi dell’incontro: “Il notariato s’impegna a collaborare attivamente con il legislatore per la soluzione del problema.” ha dichiarato il Presidente Giuliani.
“Affrontiamo una questione che affligge molti cittadini: il tema dell’abitare in aree problematiche della città. Mi auguro di arrivare a un’interpretazione univoca della legge.” ha detto l’Assessore Montuori.
Il problema esiste anche in altre regioni, ma è molto meno sentito rispetto a Roma.” ha sottolineato il Notaio Gerbo.
“Per evitare il contenzioso occorre adottare criteri di ragionevolezza e razionalità” ha puntualizzato il Prof. Avv. Del Prato.
L’Arch. Gardella ha illustrato la storia, l’evoluzione e le gravi difficoltà sociali provocate dalla sentenza delle Sezioni Unite della Cassazione.
Il Prof. Avv. Scaccia ha evidenziato i profili di incostituzionalità della interpretazione data dalla Cassazione nella nota sentenza del 2015. Il Notaio Trapani ha infine illustrato la proposta del notariato per la risoluzione delle problematiche.
 


Condividi su:

Commenti (0)

Lascia un commento

Nota Bene: I moderatori hanno la piena facoltà di censurare tutti gli interventi che saranno ritenuti non consoni.